La Fed ogni mese comprerà 10 mld di bond in meno!

JANET

 

La Federal Reserve mantiene la promessa e riduce l'acquisto di titoli Usa sul mercato di altri 10 miliardi, riducendoli a 65 mld al mese. Rinmangono invariati invece, i tassi di interesse.

Gli Stati Uniti puntano dritti per la loro strada e continuano con la riduzione degli aiuti all'economia, benchè la crisi valutaria che colpisce le economie emergenti.

Il Fomc, ovvero, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, decide di ridurre di 10 miliardi di dollari l'ammontare del programma di allenamento monetario ‘QE3', facendo portare gli acquisti di titoli sul mercato a 65 miliardi di dollari al mese.

Questa è la seconda tappa del “tapering“. eseguita perchè il mese scorso, la Fed aveva apportato un primo taglio da 10 miliardi di dollari.  La Federale Reserve dedice di lasciare i tassi di interessa, tra lo 0 e lo 0,25%, che è il minimo storico a cui sono stati portati nel dicembre 2008. La riunione del Fomc, iniziata ieri ed è l'ultima per Ben Bernanke, e lascia il timone a Janet Yellen, che diventa ufficialmente presidente della Banca centrale americana dal 1 febbrario.

Per i banchieri centrali, la crescità dell'attività economica negli Usa, ha dato uno slancio negli ultimi trimestri, invece, le indicazioni di mercato risultano essere contrstanti. Nel comunicato diffuso al termine della prima riunione del 2014, si legge che; nonostante i miglioramenti dell'economia la Fed ha previsto un costo del denaro, eccezzionalmente basso e appropriato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here