Come Trovare IBAN di PostePay Evolution

Come Trovare IBAN di PostePay Evolution

La PostePay Evolution si distingue dalla versione Standard per la presenza di funzionalità aggiuntive e avanzate. Questa carta, infatti, non solo permette ai suoi utenti di beneficiare di un limite di spesa più elevato, ma si trasforma anche in una vera e propria carta conto grazie all’integrazione del codice IBAN.

Questo elemento la rende idonea a gestire transazioni finanziarie come l’accredito dello stipendio, pagamenti SEPA Credit Transfer e SEPA Instant Credit, permettendo di ricevere e trasferire denaro in modo efficiente e sicuro.

Il codice IBAN, rappresentato da una serie di lettere e numeri che tipicamente inizia con la sigla “IT”, identifica lo Stato, la società che ha emesso la carta e le specifiche coordinate bancarie dell’account associato.

Per gli utenti della PostePay Evolution, tale codice è facilmente rintracciabile sia sulla carta fisica sia all’interno delle applicazioni digitali fornite da Poste Italiane, garantendo un controllo e un confronto rapido e affidabile per la correttezza delle coordinate bancarie in ogni momento.

Visualizzazione dell’IBAN nell’applicazione Postepay

Per individuare il proprio codice IBAN sulla PostePay Evolution attraverso l’applicazione mobile:

  • Accedi all’app PostePay con le tue credenziali.
  • Localizza la sezione Impostazioni a destra della schermata della tua carta.
  • Clicca su Impostazioni e scorri fino all’opzione Il tuo Iban.
  • Qui visualizzerai l’IBAN, riconoscibile perché inizia per “IT”.

Nel caso in cui possiedi una PostePay Standard, Junior, Green, o Io Studio, queste versioni della carta prepagata non includono il codice IBAN.

Per le carte registrate sull’app delle Poste Italiane:

  • Avvia l’app e seleziona Carta PostePay.
  • Clicca su Dettagli per accedere alle informazioni bancarie e visualizzare l’IBAN.

Accesso alle informazioni della PostePay dal portale Poste.it

Per visualizzare le informazioni bancarie associate alla carta PostePay, gli utenti possono seguire una procedura semplice sul portale di Poste Italiane.

LEGGI ANCHE:  Raccomandata Codice 6189: Chi la Spedisce e Come Funziona

Accedendo alla proprio area personale e selezionando la sezione dedicata alle proprie carte, è possibile trovare le coordinate bancarie.

Quest’ultime comprendono il codice IBAN della carta PostePay Evolution, ma non includono il codice BIC, tuttavia queste informazioni possono essere stampate o inoltrate via email.

L’estratto conto annuale fornisce anch’esso le coordinate bancarie, visibili in un riquadro posizionato nella parte superiore sinistra del documento. Questo permette di avere a disposizione tali dati fondamentali quando necessario.

Aggiornamento carta PostePay Evolution e mantenimento IBAN

Dopo il rinnovo di una carta PostePay Evolution, il codice IBAN generalmente resta invariato, consolidando così la continuità per l’utente. Analogamente, il codice PIN precedentemente impostato rimane lo stesso. Tuttavia, vengono aggiornati la data di scadenza della carta e il codice di sicurezza CVV o CVC presente sul retro.

La politica di mantenimento del codice IBAN vale principalmente per le carte emesse dopo l’anno 2018. La variabilità dell’IBAN si incontra nei casi di rinnovo delle carte rilasciate prima di questa data.

La ragione di questa differenziazione risiede nel trasferimento di gestione delle Poste Italiane alla nuova entità PostePay S.p.A., che si occupa di elettronica monetaria.

In seguito al rinnovo, i titolari delle PostePay Evolution più datate dovrebbero aver ricevuto una notifica da Poste Italiane. Questa notifica includeva il nuovo IBAN e chiariva che, per un periodo di tempo limitato a dodici mesi, ogni bonifico destinato al vecchio IBAN sarebbe stato reindirizzato al nuovo account.

A partire dal 2022, qualsiasi movimento diretto al vecchio IBAN non risulta più essere trasferito in modo automatico al nuovo, rischiando il mancato accredito di fondi.

LEGGI ANCHE:  Come Ricaricare Satispay: Guida Rapida per Aggiungere Credito

Cambi IBAN in Riepilogo:

  • Carte PostePay Evolution post-2018: IBAN e PIN non mutano.
  • Carte PostePay Evolution pre-2018: Novità IBAN post-rinnovo.
  • Transizioni: Avvisi ricevuti e periodo di transizione di 12 mesi dopo il cambio.
  • Bonifici al vecchio IBAN: Dal 2022, bonifici al vecchio IBAN possono essere respinti.

Per ricevere ulteriori chiarimenti sui bonifici tramite PostePay, è consigliabile consultare le direttive di Poste Italiane ed eventualmente contattare il supporto clienti per assistenza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *