Conti

Chiudere un Conto Corrente: Come si Chiude un Conto Corrente

0
Chiudere Conto Corrente

In questa guida ti spiego tutte le procedure da seguire per chiudere un conto corrente.

Nonostante alcune banche cerchino di complicare le cose per non farti chiudere il conto corrente, la chiusura di un conto in banca è estremamente facile – soprattutto se sai come fare.

Grazie al Decreto Bersani, chiudere un conto corrente è gratis. Non esistono più infatti alcun tipo di spese accessorie da pagare quando decidi di chiudere il tuo conto corrente in banca.

Se il tuo Istituto bancario ti chiede delle penali per estinguere il conto in banca e chiudere il tuo rapporto con loro, tieni presente che non sei tenuto a pagare nulla. Nemmeno l’imposta di bollo.

Questo non perché lo dica il sito La Banca Online o perché sia una questione di punti di vista. L’assenza di costi accessori al momento della chiusura del conto uno degli effetti causati dal decreto Bersani.

Secondo questo, infatti, il cliente della banca è tenuto soltanto a pagare le normali spese di gestione del conto corrente e non puà essere tenuto a coprire altre spese per chiudere il conto e/o trasferirsi ad un’altra banca.

Le uniche spese in cui potresti incappare, sono quelle derivate da un conto in rosso. Se hai dei debiti con la banca, per chiudere il tuo conto corrente dovrai prima versare quanto dovuto ed eventualmente gli interessi maturati sul debito.

Una volta portato il conto in positivo oppure a zero, ti basterà scrivere una lettera (che può essere inviata tramite raccomandata – ma non lo consigliamo) per mettere nero su bianco il fatto che tu voglia chiudere il tuo conto corrente.

Questa procedura non è generalmente disponibile on line a meno che tu non usi servizi all-digital come quello di Banca N26.

Procedura per Chiudere il Proprio Conto Corrente

Il processo di chiusura di un conto corrente bancario, come detto, è molto facile ed include alcuni passi che ti descrivo dettagliatamente in questa guida.

Ricorda di seguire alla lettera tutti questi punti visto che questi ti permettono di fornire alla banca tutte le informazioni necessarie per chiudere un conto.

Il fatto che tu voglia cambiare banca, andare ad una nuova banca, oppure semplicemente non voglio più avere rapporti con l'istituto che ha il tuo conto corrente, è del tutto influente rispetto alla tua richiesta di chiusura.

Ecco come chiudere il conto corrente:

  • Richiedi il modulo di chiusura del conto corrente alla tua banca
  • Controlla il saldo del conto non dimenticandoti di controllare anche lo stato di servizi quali la carta di credito, libretto degli assegni, e la carta Bancomat
  • Se hai attivato dei servizi di addebito o di accredito automatico sul tuo conto, ricordati di trasferirmi su altro conto

Informazioni Utili per la Chiusura di un Conto Corrente

Molte banche italiane, tra le quali anche Intesa San Paolo, ti permettono di evitare tutte le procedure di chiusura del conto corrente nel caso tu voglia spostare il tuo vecchio conto ed aprire un nuovo conto corrente nel loro istituto.

Questo perché loro si prendono si prendono carico dell'intera procedura al posto tuo e preparano tutto quello che ti serve per l’apertura di altro conto – anche uno a firma congiunta.

Ancora una volta, il servizio è completamente gratuito e non comporta spese aggiuntive.

Una nota importante va fatta riguardo alla tempistica della chiusura del conto.

Il tempo necessario per chiudere un conto in banca cambia da banca a banca.

Per questo ti invitiamo a chiedere esplicitamente alla tua banca una scadenza entro la quale il tuo conto dovrà essere chiuso.

Anche se l'impiegato della banca potrebbe non essere felice di farlo, di mettere per iscritto la data proposta. Questo ti potrà servire nel caso la banca non dovesse rispettare quanto dichiarato riguardo alla chiusura del tuo conto in banca.

Hai Problemi a Chiudere il Tuo Conto Corrente? Contattaci!

Se la tua banca sta Rendendo difficile la chiusura del tuo conto corrente, oppure cercano di convincerti a restare è da lasciare nel loro Istituto il tuo conto titoli, contattaci subito per ricevere assistenza e per aiutare anche gli altri utenti a non incorrere negli stessi problemi.

La redazione del sito è sempre a tua completa disposizione e la tua esperienza potrebbe utilissimo per aggiornare le nostre recensioni sulle banche italiane e per informare tutti i consumatori di eventuali comportamenti scorretti adottati dagli istituti al momento della chiusura di un conto corrente.

Giovanni Angioni
Fondatore del sito LaBancaOnline.net, mi occupo di marketing e finanza online da più di un decennio. Dal 2013 controllo la società interazionale Netlead Media.

Dieselgate: Durissimo Attacco della SEC a Volkswagen

Previous article

Carta BancoPosta Più Compass: Caratteristiche, Costi, Richiesta Online

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Conti