Notizie

Banche italiane: ristrutturazione uguale a ridimensionamento

0

Si parla di riforma delle banche non solo in relazione a regole e garanzie di credito e lo fa la pubblicazione specializzata Milano Finanza in risposta ad un’analisi della società di consulenza KPMG, che parla di ristrutturazione delle banche italiane  in termini di riduzione o ridimensionamento distributivo.

Secondo quanto riportato da Milano Finanza, l'analisi condotta da KPMG avrebbe sostenuto come la ristrutturazione delle banche italiane sia  un cambiamento necessario e l’operazione sarà di portata rilevante.

Il cambiamento dovrebbe realizzarsi soprattutto nella rete distributiva e potrebbe concretizzarsi in una media dell'operatività delle filiali sul territorio che si stima poter arrivare a circa il 46% di quanto registrato nel 2006 – ovvero prima dello scoppio della crisi finanziaria.

Quelle che sembrano incerte sono comunque le modalità con cui si realizzerà tale ridimensionamento, anche se la società KPMG stima una riduzione del numero di sportelli, che potrebbe vedere una contrazione dell'ordine delle 11/13 mila unità.

Il costo di questa operazione si aggira attorno ai 3  e 3,5 miliardi di euro e impiegherà circa 3 – 5 anni di tempo.

Giovanni Angioni
Fondatore del sito LaBancaOnline.net, mi occupo di marketing e finanza online da più di un decennio. Dal 2013 controllo la società interazionale Netlead Media.

Italia: 15 milioni senza c/c. Diffidenza verso le banche

Previous article

Moody’s Taglia BPM: Soffrono le Banche Italiane

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Notizie