La Banca On Line

Recensioni ed Opinioni sulle Migliori Banche Online

Opzioni Binarie a 60 Secondi: Strategie per Guadagnare

Opzioni binarie 60 secondi strategiePer investire in maniera semplice, rapida e veloce le opzioni binarie a 60 secondi rappresentano la scelta ideale per chi ha un adeguato profilo di rischio.

Investire in opzioni binarie a 60 secondi significa in particolare conoscere l’esito del trade in un minuto ottenendo o un profitto che può anche superare il 90%, oppure la perdita dell’intero capitale investito nell’operazione effettuata.

Detto questo, pur tuttavia, prevedere e stimare la direzione dei prezzi che il sottostante di un’opzione binaria prenderà potrebbe rivelarsi molto difficile a causa degli effetti legati alla volatilità di brevissimo termine.

Rispetto a opzioni binarie con scadenza più lunghe, infatti, per quelle a 60 secondi sono necessarie delle strategie per guadagnare ben precise e mirate.

Guadagnare opzioni binarie a 60 secondi con l’analisi tecnica

Per chi conosce le basi dell’analisi tecnica, si può guadagnare con opzioni binarie a 60 secondi identificando sul grafico, con time frame fissato ad 1 minuto, i supporti e le resistenze di brevissimo periodo, e tracciando le cosiddette linee di tendenza.

I supporti e le resistenze, che non sono altro che dei livelli di prezzo, possono permetterci di identificare quella che nei prossimi 60 secondi sarà la direzione e il movimento dell’attività sottostante un’opzione binaria.

Strategia analisi tecnica opzioni binarie 60 secondi

Secondo i principi dell’analisi tecnica se i prezzi superano verso l’alto le resistenze, allora il trade in opzioni binarie dovrà essere aperto puntando su un aumento dei prezzi dell’attività sottostante nei successivi 60 secondi. Se invece i prezzi violano verso il basso i supporti, allora il trade in opzioni binarie dovrà essere aperto puntando su una diminuzione dei prezzi dell’attività sottostante nei successivi 60 secondi.

Se invece i prezzi violano verso il basso i supporti, allora il trade in opzioni binarie dovrà essere aperto puntando su una diminuzione dei prezzi dell’attività sottostante nei successivi 60 secondi.

Può succedere che la violazione verso l’alto delle resistenze, e lo stesso dicasi per la rottura verso il basso dei supporti, si riveli un falso segnale, e questo in particolare può accadere quando il movimento dei prezzi non è sufficientemente direzionato, ovverosia la tendenza non è sufficientemente forte.

Per capirlo, sempre in base ai principi dell’analisi tecnica, ci vengono in aiuto  due importanti indicatori, l’RSI e le medie mobili.

Guadagnare opzioni binarie a 60 secondi con indicatore RSI

L’RSI è l’indice di forza relativa ed è un indicatore importante in quanto, in base al suo valore, può dirci se l’andamento dei prezzi dell’attività sottostante un’opzione binaria è tale che ci troviamo in una condizione di mercato di ipercomprato oppure di ipervenduto.

Opzioni Binarie 60

In particolare, se l’RSI è minore di 30 allora ci troviamo in una fase di ipervenduto, e se i prezzi violano al rialzo dei livelli di resistenza, oppure non bucano i livelli di supporto, allora secondo i principi dell’analisi tecnica ci troviamo in presenza di un forte segnale rialzista.

E questo perché con l’RSI minore di 30 è molto probabile, nel brevissimo termine, la fine di un trend ribassista e l’avvio, per i prezzi dell’attività sottostante un’opzione binaria, di una tendenza rialzista anche di forte intensità.

Lo stesso discorso vale invece quando l’RSI si trova al di sopra del valore 70. In tal caso ci troviamo in una fase di ipercomprato, e se i prezzi violano al ribasso dei livelli di supporto, o non superano i livelli di resistenza, allora secondo i principi dell’analisi tecnica ci troviamo in presenza di un forte segnale ribassista.

E questo perché con l’RSI sopra 70 è molto probabile, nel brevissimo termine, la fine di un trend rialzista e l’avvio, per i prezzi dell’attività sottostante un’opzione binaria, di una tendenza ribassista anche di forte intensità.

Guadagnare opzioni binarie a 60 secondi con le medie mobili

Le medie mobili sono gli indicatori più utilizzati dagli analisti tecnici non solo per investire in opzioni binarie a 60 secondi, ma anche per aprire posizioni su tanti altri strumenti finanziari.

Le medie mobili sono indicate nel grafico insieme al movimento dei prezzi generando degli incroci che possono essere rialzisti oppure ribassisti. In particolare, se in un trend ribassista la media mobile si trova al di sopra dei prezzi, allora l’indicatore può essere letto ed interpretato come un livello di resistenza.

Strategia per opzioni binarie a 60 secondiAllo stesso modo, quando invece il trend è rialzista, e la media mobile si trova al di sotto dei prezzi, allora l’indicatore può essere letto ed interpretato come un livello di supporto. La violazione al rialzo o al ribasso di una media mobile, sul grafico dei prezzi, genera di conseguenza un segnale di acquisto oppure di vendita.

Ovverosia genera un segnale di apertura di un’opzione binaria a 60 secondi fissando a scadenza la direzione che si prevede prenda l’attività sottostante proprio in base all’analisi del grafico prezzi-medie mobili e magari rilevando pure il valore dell’RSI, come sopra descritto, al fine di pesare la bontà del segnale di trading che è scattato.

Guadagnare opzioni binarie a 60 secondi, i consigli per il trader

I migliori broker opzioni binarie permettono di investire non solo su scadenze brevissime come quelle a 60 secondi, ma anche a 5 minuti, a 15 minuti, a 30 minuti e fino anche a 60 minuti.

Rispetto a quelle con le scadenze più lunghe, le opzioni binarie a 60 secondi sono degli strumenti di investimento che devono essere utilizzati con cautela, e che sono adatti a coloro che hanno maturato esperienza, e che conoscono almeno i principi base dell’analisi tecnica al fine di adottare le strategie sopra indicate.

Di conseguenza, per il trader alle prime armi si consiglia di iniziare con le opzioni binarie a scadenza più lunga per poi avvicinarsi via via a quelle con scadenze più brevi dopo aver maturato la necessaria esperienza e dopo aver fissato delle strategie che permettano di guadagnare con costanza nel tempo preservando nello stesso tempo l’integrità del capitale iniziale a disposizione.

A tal fine si consiglia ad esempio di aprire in opzioni binarie a 60 secondi, su diversi sottostanti, un massimo di 2 trade alla volta investendo in ogni operazione non più del 4-5% del totale del capitale che si ha a disposizione.

E per quel che riguarda la scelta del broker, che mette a disposizione la piattaforma online, accessibile via PC o con smartphone e tablet, e che permette di investire in opzioni binarie con scadenza a 60 secondi, si raccomanda di puntare su quelli che sono in possesso per operare di regolare licenza europea, e che offrono i migliori bonus come 24Option, Banc de Binary, e Stockpair.

La Banca OnLine © 2011-2017. La Banca Online è un blog dedicato al mondo delle banche online italiane. Online dal 2011, La Banca Online è un punto di riferimento per gli utenti delle banche online in Italia. Mappa del sito. Tutti i diritti sono riservati.