Moody’s Taglia BPM: Soffrono le Banche Italiane

Non sarebbe potuta iniziare peggio la giornata per il settore delle banche italiano, dopo la decisione di Moody’s di tagliare di tre notch sia il rating a lungo termine che il rating sul debito senior di BPM aprendo di fatto ad un nuovo, possibile downgrade.

La decisione di Moody’s ha portato fermento sui mercati convincendo molti investitori dell’opportunità di vendere i titoli delle banche italiane in loro possesso.

Tra le banche più vendute della sessione, si notano la BPER – che comunque veniva da una buona performance – ed il Banco Popolare, che già ieri aveva chiuso la giornata in negativo.

Illusoria anche la partenza in positivo del Monte dei Paschi di Siena: dopo aver fatto ben sperare durante le prime ore della giornata, l’istituto di credito senese ha chiuso in parità in pieno trend europeo.

About Giovanni Angioni

Fondatore del sito LaBancaOnline.net, mi occupo di marketing internazionale e finanza online da più di un decennio.
View all posts by Giovanni Angioni →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *