Eurozona in decrescita. Lagarde: importante la politica monetaria

Crescita lenta e recessione per l’Eurozona e i Paesi Periferici. “Gli indicatori non sono incoraggianti” e “il credito alle aziende cresce solo gradualmente in Paesi come la Germania e non cresce per nulla in Italia e Spagna”, ha affermato Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario Internazionale.

Durante un intervento alla Brookings Institution, uno dei maggiori think tank americani, ha anche detto. “I prestiti alle imprese stanno crescendo gradualmente in alcuni paesi come la Germania, ma questo non sta assolutamente accadendo in altri paesi come Italia e Spagna”. La disoccupazione “continua ad aumentare” e questa situazione pesa anche sulle maggiori due economie dell’area della moneta unica, Francia e Germania.

Per Lagarde, sarà la politica monetaria a giocare un ruolo importante di sostegno nella crescita. Il Fondo si attende un Pil in negativo dello 0,3% nel 2013. Lagarde elogia tuttavia le politiche recenti politiche della Bce e dihciara che “se il consolidamento fiscale è ancora necessario, è essenziale portarlo avanti con il ritmo giusto”.

About Giovanni Angioni

Fondatore del sito LaBancaOnline.net, mi occupo di marketing internazionale e finanza online da più di un decennio.
View all posts by Giovanni Angioni →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *