La Banca On Line

Recensioni ed Opinioni sulle Migliori Banche Online

Corte dei Conti. Mancata crescita di 230 miliardi

Il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino ha presentato il rapporto 2013 sul coordinamento della finanza pubblica. Nel periodo 2009 – 2013, l’Italia ha registrato una mancata crescita del PIL di oltre 230 miliardi di euro.  A questo dato si aggiunge il mancato pareggio di bilancio per quasi 50 miliardi.

Nella presentazione del rapporto, Luigi Giampaolino ha accusato la politica di austerità considerandola una “rilevante concausa dell’avvitamento verso la recessione”.  E all’Europa ha lanciato un monito: “All’Italia serve crescere, servono stimoli. Non deroghe per spendere di più”.

“La perdita permanente di prodotto si è tradotta in una caduta del gettito fiscale, ma non in una riduzione della pressione fiscale” ha sottolineato Luigi Giampaolino, presidente della Corte dei Conti.

“L’emergenza della decrescita e della disoccupazione – ha inoltre detto – appare oggi acquisire quanto meno un rilievo analogo a quello assegnato al percorso di riequilibrio di disavanzi e debito pubblico”. Per il Presidente “il livello crescente dello stock di debito pubblico non consente di interpretare in modo men che rigoroso il sentiero di risanamento. Sarebbero gli stessi mercati a punire” questa scelta. In questo senso la riduzione della pressione fiscale è un obiettivo “non facile da coniugare con il rispetto degli obiettivi europei” e però possibile “l’equità distributiva del prelievo”.

“Il passaggio alla nuova legislatura – ha detto il presidente della Corte dei Conti – sembra proporre un primo tentativo di operare in discontinuità da una politica di bilancio che, a partire dall’estate 2011, ha dovuto fare affidamento su consistenti aumenti di imposte”. Il ricorso all’incremento delle tasse, ha sottolineato, è stato applicato “nonostante le condizioni di profonda recessione in cui versava l’economia” italiana.

Updated: maggio 28, 2013 — 10:40 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Banca OnLine © 2011-2017. La Banca Online è un blog dedicato al mondo delle banche online italiane. Online dal 2011, La Banca Online è un punto di riferimento per gli utenti delle banche online in Italia. Mappa del sito. Tutti i diritti sono riservati.