La Banca On Line

Recensioni ed Opinioni sulle Migliori Banche Online

Carte Prepagate: Cosa Sono, A Cosa Servono





Le carte prepagate sono, almeno al momento, l’alternativa migliore al contante per tutti coloro che vogliono un sistema sicuro e quanto più anonimo possibile per tutti i loro acquisti online ed offline.

Fin dal momento della loro introduzione, le carte prepagate hanno riscontrato largo successo in tutto il mondo – ed al giorno d’oggi sono accettate esattamente come tutte le altre carte di credito tradizionali VISA e MasterCard.

Considerati i costi di gestione praticamente nulli e l’operatività elevata, le carte prepagate sono oggi una delle scelte più diffuse sia per i provati che per le aziende.

Cosa Sono Le Carte Prepagate

Le carte prepagate sono un mezzo di pagamento concesso da banche o società di credito a fronte di un esborso iniziale da parte del cliente. La caratteristica fondamentale è che l’utente può spendere solo il contante precedentemente caricato sulla carta prepagata.

Cosa sono le carte prepagateIn breve, se l’utente acquista una carta prepagata ed effettua una ricarica di 500 euro, questo stesso utente potrà completare soltanto acquisti per un valore minore o uguale del budget considerato, ovvero di 500 euro.

Riguardo ai circuiti di pagamento, la maggior parte degli istituti rilascia carte VISA o Mastercard caratterizzate da una rete di accettazione davvero capillare.

E’ raro trovare oggi un negozio che non consenta di effettuare acquisti con tali circuiti.

Il procedimento utilizzato per effettuare un pagamento è molto simile a quello utilizzato dai bancomat.

Il negoziante inserisce la carta nell’apposito lettore e il cliente digita la password per completare l’acquisto e questo processo è composto da pochi e semplici passaggi e si completa in pochi secondi. Il tutto garantisce la massima sicurezza nella transazione.

Tipi di Carte Prepagate Disponibili in Italia

Le carte prepagate si distinguono in relazione all’emittente. In generale, i tipi di carte prepagate disponibili in Italia includono:

A cosa servono le carte prepagatele carte spendibili generalizzate, emesse da banche o istituti di credito, che consentono di effettuare acquisti presso tutti i negozi convenzionati; le carte fidelity o monouso: qui rientrano le tessere prepagate usate per acquistare contenuti ad accedere a servizi a pagamento, come i servizi prepagati Sky, mediaset, premium o il Telepass ricaricabile, e permettono di acquistare merce soltanto presso lo stesso emittente.

Tra le carte spendibili generalizzate la più diffusa è la Carta Paypal che consente di utilizzare il credito precedentemente ricaricato per gli acquisti presso tutti i negozi convenzionati con il circuito MasterCard.

Tra le fidelity, invece, troviamo quelle emesse da Trony e da Amazon e chi è in possesso di tale mezzo potrà utilizzare il relativo valore della ricarica solo presso tale esercizio commerciale.

Le carte Prepagate più diffuse in Italia

  • Paypal è un servizio che permette di effettuare transazioni senza condividere i dati della carta con il destinatario finale del pagamento. Si effettua la registrazione presso il sito web della società con il quale è possibile aprire il conto che consente di effettuare pagamenti utilizzando esclusivamente l’indirizzo e-mail e la relativa password. Paypal mette a disposizione agli utenti che ne facciano richiesta una carta di credito operante su circuito Visa e una carta prepagata operante su circuito MasterCard.
  • Lottomaticard è la carta prepagata, ricaricabile e nominativa targata Lottomatica. E’ studiata appositamente per giocare online e permette di gestire il Conto Gioco in modo semplice, gratuito  e immediato.
  • Genius Card è la carta prepagata nominativa ricaricabile con IBAN che si può utilizzare nei negozi. sia in Italia che all’estero e per gli acquisti online e, con il servizio di banca via Internet incluso, si possono eseguire le principali operazioni di conto corrente.
  • UnicreditCard Click è una carta prepagata nominativa ricaricabile ideale per acquistare su Internet, in quanto non prevede alcuna commissione.
  • Google Wallet è il nuovissimo metodo di pagamento introdotto da Google Inc che permette in modo intuitivo di effettuare e salvare acquisti per poi pagare attraverso il device Android.
  • Skrill è una società che offre sevizi di trasferimento di denaro che permette agli utenti di mandare e ricevere soldi via e-mail.
  • Carta Chiara è la carta ricaricabile flessibile, funzionale e sicura che il Gruppo Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane.
  • Postepay è la carta elettronica virtuale prepagata ricaricabile e gratuita per effettuare i tuoi acquisti online in tutta sicurezza.

Vantaggi e Svantaggi delle Carte Prepagate

Le carte prepagate hanno diversi vantaggi.
Ottenere una carta prepagata è molto semplice, visto che la documentazione richiesta è davvero minima: è sufficiente fornire un documento di identità e versare l’importo da caricare. Tale procedura è resa ancora più rapida con l’attivazione online della carta.

Il secondo vantaggio è rappresentato dal fatto che le banche non applicano interessi – come avviene invece per le carte revolving.

Il denaro disponibile è stato caricato dall’utente in anticipo attraverso la ricarica.

Per ottenere una carta prepagata non è necessario disporre di un conto corrente bancario o postale. Rappresenta infatti uno strumento ottimale per i giovani o per quella clientela che difficilmente potrà ottenere una carta di credito.

Le carte prepagate possono essere usate ovunque: sia per lo shopping online che tradizionale, grazie ai circuiti di pagamento Visa e Mastercard.

Vantaggi e svantaggi delle carte prepagateA questi aspetti si aggiunge il fatto che per alcuni servizi permettono di non dover sottoscrivere un abbonamento con esborso fisso e costante, ma acquistando solo i contenuti voluti utilizzando le tessere prepagate, permettono l’accesso a contenuti esclusivi senza abbonamento.

Tuttavia bisogna considerare anche gli svantaggi. Le carte prepagate sono considerate economiche fino a quando non si menzionano i costi accessori: alcuni istituti applicano costi di attivazione che possono variare dai 5 ai 30 euro e commissioni di ricarica anche pari a 50 euro.

La protezione offerta in caso di frode non è equiparabile a quella delle carte tradizionali: in particolare i tempi richiesti per il duplicato della carta sono nettamente più lunghi.

Prima di ogni acquisto bisognerà controllare se la carta è sufficientemente carica: per alcuni utenti questo potrebbe rappresentare un limite. Bisognerà ricaricarla di volta in volta e sostenere i relativi costi commissionali. In caso di disguidi nel pagamento, come doppi addebiti o addebito errato, i tempi d’attesa sono lunghi e l’assistenza è spesso carente.

 

 

Le Carte Prepagate / Conto

Le banche emittente hanno ampliato il ventaglio di servizi collegati alle prepagate creando le carte di conto.

Queste offrono tutti i principali servizi di un conto corrente.

La carta è munita di codice Iban in modo da consentire l’accredito dello stipendio, della pensione e la domiciliazione delle utenze. E’ inoltre possibile accedere ai servizi di Internet Banking per effettuare ricariche telefoniche o bonifici online.

Il vero vantaggio sta nel fatto che i costi relativi a questo strumento sono praticamente nulli se paragonati a quelli di un conto corrente tradizionale. Un esempio di carta di conto è la Genius Card Unicredit che per tutti gli under 27 è gratuita.



La Banca OnLine © 2011-2017. La Banca Online è un blog dedicato al mondo delle banche online italiane. Online dal 2011, La Banca Online è un punto di riferimento per gli utenti delle banche online in Italia. Mappa del sito. Tutti i diritti sono riservati.